+39 0121 91457 info@xsone.org

Progetto
Protezione
Famiglie Fragili
in ambito
oncologico
(PPFF)

Il Progetto ‘Protezione Famiglia’ nasce a cura della Fondazione FARO di Torino per offrire risposte concrete ai bisogni delle famiglie che si trovano ad affrontare la malattia oncologica e, in alcuni casi,
la morte di un famigliare.
Nel 2002 diviene un Progetto della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta: Progetto Protezione Famiglie Fragili (PPFF),
che inizia ad estenderlo alle ASL delle due regioni.

progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-bonifico-bancario

a C.S.D. Commissione Sinodale per la Diaconia
IBAN: IT07J0335901600100000113402

progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-satispay
progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-paypal
CHI SIAMO
COSA FACCIAMO
STORIE
DONA ORA

Il Progetto ‘Protezione Famiglia’ nasce a cura della Fondazione FARO di Torino per offrire risposte concrete ai bisogni delle famiglie che si trovano ad affrontare la malattia oncologica e, in alcuni casi, la morte di un famigliare.

Nel 2002 diviene un Progetto della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta: Progetto Protezione Famiglie Fragili (PPFF), che inizia ad estenderlo alle ASL delle due regioni.

L’ASL TO3 e il Servizio Adulti e Territorio della Diaconia Valdese Valli, accogliendo le indicazioni della Rete Oncologica Piemonte Valle d’Aosta, hanno attivato una rete di supporto psico-sociale che si affianca alle équipe curanti dei Servizi Oncologci e di Cure Palliative del territorio.

Collaboriamo con il CISS (Consorzio Intercomunale Servizi Sociali), Unione Montana dei Comuni Valli Chisone e Germanasca, Ama, Anapaca, Avass, Mai Soli, Società Mutua Piemonte e Zonta Club Pinerolo.

CHI SIAMO
COSA FACCIAMO
STORIE
DONA ORA

Il PPFF accompagna le famiglie attraverso una rete di supporto psicologico, sociale ed assistenziale migliorando la qualità di cura del paziente e supportando l’intero nucleo familiare fragile.

Il Progetto si rivolge in particolare alle famiglie nelle quali sono presenti elementi di fragilità e che sono per questo particolarmente vulnerabili nel periodo della malattia, al momento dell’eventuale morte del malato e nella successiva fase di elaborazione del lutto.

Sono considerati elementi di fragilità: la presenza di bambini o giovani adulti; la presenza di altri membri colpiti da patologia organica o psichiatrica, da disabilità e/o grave disagio, da tossicodipendenza o etilismo; l’appartenenza a nuclei ristretti ed isolati, costituiti dai soli due coniugi, spesso anziani, o impoveriti dalla malattia; l’appartenenza a minoranze sociali con difficoltà di integrazione linguistica e culturale; la presenza di recenti esperienze traumatiche o di perdita.

Costruire una rete di supporti psicologici, sociali, educativi ed assistenziali, mirati al sostegno delle famiglie fragili che affrontano l’esperienza della malattia tumorale sia direttamente che indirettamente. Tali supporti hanno l’obiettivo di:
integrare e supportare il malato ed i suoi familiari nell’ambito del percorso di cura.

obiettivi RAGGIUNTI grazie al tuo aiuto

ppff-2020-famiglie-prese-in-carico

famiglie prese in carico

ppff-2020-supporto-psicologico

ORE DI SUPPORTO PSICOLOGICO

ppff-2020-trasporto

TRASPORTI IN OSPEDALE MAI SOLI

ppff-2020-educatore

ORE DI EDUCATORE

ppff-2020-assistente-familiare

ORE DI ASSISTENTE FAMILIARE

ppff-2020-oss

ORE DI OSS

ppff-2020-assitente-sociale

ORE ASSISTENTE SOCIALE

ppff-2020-riunione

ORE RIUNIONI EQUIPE OPERATIVA E MICROEQUIPE

DONAZIONI RACCOLTE 2018/2019

FUNDRAISING (al lordo delle spese sostenute)

FINANZIAMENTO RETE ONCOLOGICA

OPM CHIESA VALDESE

Il progetto si supporta con donazioni e con eventi in piazza che hanno un duplice obiettivo: sensibilizzare le persone su questo tema e raccogliere fondi a sostegno della campagna

In questi anni sono state numerose le occasioni per sensibilizzare il territorio e far conoscere il PPFF.

Scopri le iniziative svolte fino ad oggi

Gallerie Fotografiche e Video

CHI SIAMO
COSA FACCIAMO
STORIE
DONA ORA

I PROTAGONISTI,
LE ASSOCIAZIONI,
LE STORIE

CHI SIAMO
COSA FACCIAMO
STORIE
DONA ORA

Il TUO aiuto è prezioso!

AIUTACI a sostenere le famiglie fragili oncologiche.
Abbiamo bisogno di TE. DONA ORA! COME?

Grazie al TUO AIUTO garantisci una qualità di cura e di vita migliore per il paziente e supporti l’intero nucleo familiare fragile. DONARE OGGI È ANCORA PIÙ VANTAGGIOSO. Tutte le erogazioni liberali sono fiscalmente deducibili o detraibili.

Non dimenticare di conservare, a seconda della modalità di donazione, la ricevuta di versamento. Potrai portarla al tuo fiscalista in sede di dichiarazione dei redditi e ottenere vantaggi fiscali.

Fai una donazione solidale e pensa che

SCEGLI I PRODOTTI CAMPAGNA

A fronte di una donazione di €5 è possibile trovare i grissini presso il panificio Il Chicco o ordinarli, scrivendo a:
covsegreteria@diaconiavaldese.org

A fronte di una donazione di €8 è possibile trovare i biscotti presso il panificio Il Chicco o ordinarli, scrivendo a:
covsegreteria@diaconiavaldese.org

SCEGLI LA BOMBONIERA SOLIDALE

ppff-2020-bomboniere-solidali

AIUTA il progetto protezione famiglie fragili

scegli come donare:

progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-bonifico-bancario

a C.S.D. Commissione Sinodale per la Diaconia
IBAN: IT07J0335901600100000113402

progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-satispay
progetto-famiglie-fragili-oncologico-dona-paypal

DIACONIA VALDESE VALLI

Via Angrogna 20 - Torre Pellice
Tel. 0121 91457
www.diaconiavaldese.org
P.IVA 07639750012

PERSONE INCONTRI, DIBATTITI, EVENTI SUI SERVIZI ALLA PERSONA

Ufficio Stampa, Comunicazione e Fundraising
Tel. 360 1027561 | 348 2966054
Fax 0121 91359
xsone@diaconiavaldese.org

INFORMAZIONI

La maggior parte degli eventi del calendario XSONE è gratuito e ad ingresso libero. Per alcuni appuntamenti è necessaria la prenotazione, in particolare per i convegni e le tavole rotonde: si consiglia di verificare nel dettaglio.

rimani aggiornato!

Lasciaci il tuo indirizzo mail per iscriverti alla newsletter
per rimanere costantemente aggiornato sui nostri eventi



PRIVACY POLICY
Ho letto l’informativa PRIVACY e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Pin It on Pinterest

Share This